Vellutata di ortiche con caprino

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

“Se prendo il verde non vuol dire che intendo dipingere  l’erba, e se prendo il blu non significa che dipingerò il cielo. Il colore esprime lo stato d’animo dell’artista.”
Vasily Grossman

Nel vocabolario la parola “colore” ha due definizioni: la prima, data dagli studiosi della fisica, dice che il colore è una percezione di luce riflessa da un oggetto sui nostri occhi; la seconda, data dagli artisti, dice che il colore è una sostanza usata per dipingere. I colori ci accompagnano ogni istante e hanno più importanza di quanto ne possiamo  immaginare. Servono per  capirsi, a comunicare, a guarire. Il colore è sensazione. Un elemento colorato dà luce che comunica con il cervello. Scienziati, pittori, psicologi, comunicatori dei vari linguaggi multimediali e  poeti studiano e applicano i colori.

Nella  cultura di ogni popolo i colori hanno significati diversi, a volte completamente contrari.  In occidente il colore del lutto è il nero, in Cina è il bianco. Le tribù della savana africana non distinguono il verde dall’ azzurro; alcune popolazioni della Nuova Guinea non hanno nomi per i colori ed usano solo le espressioni chiaro e scuro. Gli eschimesi hanno coniato sette termini diversi per indicare il bianco, tonalità dominante nel loro mondo “di ghiaccio”. Nell’antica Grecia il giallo era il colore dei pazzi che, per essere riconosciuti, erano obbligati a vestirsi di quel colore, invece in Oriente il giallo è il colore del sole, della fertilità e della regalità.

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

Il verde è spuntato dappertutto, soprattutto nei prati, dove possiamo trovare anche lei,  la piccola cenerentola, l’ Ortica,  che diventa una principessa se usata nelle cure naturali e in cucina. La primavera è il momento giusto per iniziare una cura a base di ortica, prima di tutto perchè inizia a germogliare ed il nostro organismo ha bisogno di riacquistare vivalità. Una pianta tanto temuta se toccata inaspettatamente, ma tanto amata per le sue  proprietà benefiche e curative: depurativa, diuretica, antifiammatoria, antibatterica, alcalinizzante, usata per curare il sovraffaticamento mentale e fisico, debolezza, stress… Non bisogna spaventarsi del suo potere orticante, basta munirsi di un paio di guanti per evitare irritazioni. Per usi curativi ed alimentari è bene raccogliere l’ortica in zone lontane dal traffico cittadino: io sono andata  in montagna, sui sentieri delle marmotte! Dopo averla raccolta potete fare mille ricette con le foglioline fresche, oppure fatela essiccare in un luogo caldo e buio per conservarla per tutto l’anno: con la polvere ottenuta dalle foglie essiccate potete insaporire molti piatti.

Ricca di proteine, vitamine e minerali, l’ortica ha un sapore dolce e delicato, adatto a  piatti sia dolci che salati. Una volta cotta l’ortica non pizzica più,  diventa morbida come il velluto. Infatti l’idea di questa zuppa primaverile era proprio velluto. Fresca, delicata, accompagnata dal gusto intenso dal caprino  e qualche germoglio,  così gradevole per le serate con le finestre ancora chiuse della nostra veranda verde.

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

RICETTA

Vellutata di ortiche con caprino

per 2 porzioni
tempo di preparazione: 15 min
tempo di cottura: 35 min

Cosa serve:

  • 200 g di ortiche (germogli delle piante con due o tre foglie attaccate)
  • 1 patata
  • 0,5 l di brodo vegetale
  • 1 cipolla piccola o 2-3 cipollotti
  • olio di oliva extra vergine
  • qualche filo di erba cipollina
  • sale
  • pepe misto macinato al momento
  • 100 g di formaggio fresco di capra
  • germogli a piacere

Cosa fare:

1. Indossate i guanti di gomma e lavate l’ortica, poi sgrondatele bene e asciugatele con la centrifuga oppure mettendole dentro un panno da cucina e scuotendolo per fare uscire l’acqua. Pelate la patata e riducetela a pezzetti.
2. Scaldate 2-3 cucchiai di olio in una casseruola, unitevi la cipolla tagliata a dadini piccoli e lasciatela appassire per circa 5 minuti, mescolando spesso per evitare che imbiondisca. Aggiungete i pezzetti di patata, fate insaporirla ancora per un minuto e versate il brodo; trascorsi 5 minuti unite le ortiche, salate e lasciate cuocere la preparazione per circa 30 minuti.
3. Quindi frullate la preparazione fino ad ottenere una crema liscia, se questa fosse troppo liquida fatela restringere a recipiente scoperto. Regolate di sale.
4. Distribuite la crema nei piatti fondi, irrorate con un filo d’olio fresco, disponete nel centro un pò di formaggio di capra, l’erba cipollina, pepe macinato al momento e germogli. Servite ben calda.

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

Nettle soup with goat cheese.. tartamour.com

 

Written By
More from Tartamour

Crostata allo yogurt e frutti di bosco

L'estate scherza quest'anno già in modo amaro. Pare una farfalla fragile che...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *